Marsala Archivi - Marchese delle Saline
 spedizioni gratuite per ordini da €99
+393889203636   email 简体中文EnglishFrançaisDeutschItalianoPortuguêsРусскийEspañol
  • ANOTHER IMPORTANT RECOGNITION FOR MARCHESE DELLE SALINE COMPANY, WE ARE BETWEEN ITALIAN EXCELLENCES…

    In agreement with the ministry of development, Eccellenze Italiane guarantees the quality of the Made in Italy product, safeguarding the image of Italian brands in the world. The team of tasters and food and beverage experts of the Eccellenze Italiane staff repays us for the great commitment and passion and great professionalism that we constantly put in place to keep the quality level of our Etna wines high, including us among the prestigious activities they promote proudly Made in Italy in the world.

    A great result that surely pushes our staff forward, towards new fascinating horizons… Registro Eccellenze Italiane

    ID ANTICONTRAFFAZIONE N. 11727

  • Un altro importante riconoscimento in casa Marchese delle Saline, eccoci tra le Eccellenze Italiane…

    In accordo con il ministero dell sviluppo, Eccellenze Italiane garantisce la qualità del prodotto Made in Italy, salvaguardando l’immagine dei marchi italiani nel mondo.

    Il team di degustatori ed esperti food and beverage dello staff Eccellenze Italiane ci ripaga del grande impegno e passione e della grande professionalità che mettiamo costantemente in atto per mantenere alto il livello di qualità dei nostri vini dell’Etna, inserendoci tra le prestigiose attività che promuovono con orgoglio il Made in Italy nel mondo.

    Un grande risultato che sicuramente spinge il nostro staff avanti, verso nuovi affascinanti orizzonti… Registro Eccellenze Italiane

    ID ANTICONTRAFFAZIONE N. 11727

  • Medaglia D’Argento Etna Rosso 2017 Biologico – Mondial des vins extrêmes- CERVIM

    E’ stata un’edizione da record sia per il numero di vini iscritti che per i paesi rappresentati e le aziende partecipantiPossiamo parlare di una qualità media dei vini eroici in Italia e nel mondo in costante crescita come i winelover e i dati di mercato sono a testimoniare“.

    Così il presidente Cervim Roberto Gaudio commenta la 27° edizione del Mondial des vins extrêmes, il concorso internazionale dedicato ai vini eroici che si è tenuto ad Aosta dall’11 al 13 luglio scorsi, organizzato dal Cervim in collaborazione con l’assessorato al Turismo, sport, commercio, agricoltura e beni culturali della Regione autonoma Valle d’Aosta, l’Associazione viticoltori Valle d’Aosta, Vival VdA, e l’Associazione italiana sommelier, Sezione Valle d’Aosta, con il patrocinio dell’Oiv, Organisation internationale de la vigne et du vin.

    Le medaglie

    Pioggia di medaglie per i vini italiani: 9 Gran medaglie d’oro, 93 medaglie d’oro e 27 medaglie d’argento. Le Gran medaglie d’oro vanno alla Lombardia che ne conquista 4, ed anche 8 ori e 3 argenti; la Sicilia con 2 Gran medaglie d’oro, oltre a 5 ori e 3 argenti, la Toscana con 1 Gran medaglia d’oro e 9 medaglie d’oro, la Liguria con 1 Gran medaglia d’oro, 7 ori e 5 argenti, e 1 Gran medaglia d’oro per il Molise.

    Fanno incetta di medaglie la provincia di Trento con 19 ori e 3 argenti; la Valle d’Aosta con 15 ori e 8 argenti; il Veneto con 9 medaglie d’oro e 2 d’argento; la Sardegna con 5 ori; la Provincia di Bolzano con 4 ori e 1 argento; il Piemonte con 4 ori e 1 argento; la Campania con 3 ori e 3 argenti; l’Abruzzo con 2 ori; BasilicataLazio e Calabria con 1 medaglia d’oro.

    Fra i paesi esteri la Spagna è la nazione più medagliata con 1 Gran Medaglia d’oro, 47 medaglie d’oro e 16 d’argento; mentre la Svizzera quella con più Gran medaglie d’oro, 3, oltre a 14 d’oro e 4 d’argento. Quindi la Germania ha conquistato 2 Gran medaglie d’oro, 14 d’oro e 8 d’argento; mentre la Francia 1 Gran Medaglia d’oro, 8 d’oro e 3 d’argento, poi Andorra con 1 Gran medaglia d’oro e 2 medaglie d’oro.

    Tante le nazioni premiate: Austria 1 medaglia d’oro; Malta 2 medaglie d’oro; Georgia 3 medaglie d’oro; Lussemburgo 2 ori; Slovenia 2 ori; 2 medaglie d’oro e 2 d’argento per la Bolivia; Croazia 1 oro; Cipro 1 medaglia d’oro e 4 d’argento; Libano 1 oro; Grecia 1 medaglia d’oro; Slovacchia 1 oro; Portogallo 2 ori; Macedonia 1 medaglia d’oro.

    Le medaglie assegnate in totale sono state quindi 17 Gran medaglie d’oro, 198 medaglie d’oro e 64 medaglie d’argento. Nei tre giorni una commissione internazionale e specializzata ha assaggiato e selezionato 920 vini di cui 442 italiani e 478 esteri, provenienti da 339 aziende vitivinicole, di cui 168 italiane e 171 estere.

  • Medaglie d’Argento al concorso Enologico Internazionale Città del Vino – Frascati 2019

    Altri importanti riconoscimenti per i nostri vini dell’Etna della Linea TÌADE.

    Siamo orgogliosi di comunicare che il nostro Etna Rosso ed Etna Bianco Bio hanno ottenuto rispettivamente una importante medaglia d’argento al prestigioso Concorso Enologico Internazionale Città del Vino 2019 tenutosi a Frascati.

    Un grande risultato per la nostra azienda e per i nostri enologi che lavorano costantemente per mantenere alta la qualità dei nostri vini.

    Medaglia d’argento Etna Bianco

    Medaglia d’argento Etna Rosso

  • Prima visita guidata a Solicchiata, dal Vietnam per i nostri vini dell’Etna…

    In una soleggiata giornata primaverile, abbiamo avuto il piacere di ospitare in cantina e tra i nostri vigneti sull’Etna, un gruppo di importatori giunti dal Vietnam mossi dalla voglia di conoscere la nostra realtà e degustare i nostri vini.

    Tra le emozioni e lo stupore degli stessi visitatori, durante le improvvise eruzioni del vulcano, il più attivo d’Europa, abbiamo avuto modo di constatare che ‘A Muntagna, come viene chiamato il vulcano Etna dalla popolazione indigena, è in questo momento sicuramente uno dei terroir più ambiti e attenzionati dai tanti winelovers in giro per il mondo. Attenzione data sicuramente dall’agricoltura eroica praticata (900 metri s.l.m. con pendenza anche maggiore del 40% su terrazzamenti vulcanici) e i metodi di lavorazione legati alle tradizioni dei vecchi vignaioli (raccolta manuale, non utilizzo di pesticidi, potatura tradizionale).

    I Vini Marchese delle Saline, dunque, grazie al loro affascinante carattere espressione di un territorio unico, aprono la strada a nuovi mercati orientali in crescita.

  • Scrivono di noi… Maria Elena Boggio per Lasecondadolescenza, Blogger di Milano

    Marchese delle Saline – Tiade Extra Dry

    novembre 26, 2018 0 Di lasecondadolescenza

    Una bollicina piena, viva, allegra e intensa per questo spumante da suolo vulcanico. Quale vulcano? L’Etna ovviamente, il signore dei vulcani. Marchese delle Saline è il giovane progetto di Giacomo e fratelli che hanno scelto di ridare vita alla passione del nonno, vignaiolo in terra trapanese. E per farlo hanno scelto proprio l’Etna, un terroir da fascino unico. Un terreno che, se lavorato con rispetto, sa dare un’impronta inimitabile alle uve. Proprio come per questo metodo charmat di solo Catarratto. Un sorso intrigante, sapido e morbido con una bella acidità che lascia un bellissimo finale amaro che chiama una beva lampo, la mia preferita. Un calice che mi piacerebbe far degustare alla cieca perché la definizione Extra Dry potrebbe fuorviare, invece è un vino asciutto, verticale ma anche straordinariamente coccoloso. continua a leggere…

  • Quando il vino è nobile… La giornalista Paola Cerana scrive di noi sul magazine svizzero Taste and Travel

    Svizzera, 06 Settembre 2018

    Quando il Vino è nobile… di Paola Cerana

    “Il vino non si beve soltanto, si annusa, si osserva, si gusta, si sorseggia e…se ne parla.”

    Edoardo VII (1841 – 1910)

    Quando nonno Giacomo Rallo, nel 1860, cominciò a lavorare la terra coltivando vigneti nelle generose campagne del trapanese, non immaginava forse che un giorno i suoi eredi avrebbero raccolto i suoi frutti facendone un tesoro. In vigna, ma anche nelle candide saline di Marsala in cui raccoglieva il sale, Giacomo era solito prendersi gran cura del lavoro che svolgeva, eseguendo gesti talmente zelanti che la gente del posto lo aveva soprannominato “il marchese”. Un titolo nobile, come il vino che dai suoi primi passi è poi maturato.

    Oggi, infatti, la Famiglia Rallo è orgogliosa dell’eredità ricevuta ed esalta i valori del lavoro ben fatto dal nonno attraverso i vini prodotti con passione e dedizione. Vini che s’identificano con il territorio da cui nascono. L’azienda Marchese delle Saline si vanta di tre gemme: l’Etna Bianco Tìade, l’Etna Rosso Tìade e lo Spumante Extra Dry Tìade.

    Continua a leggere, clicca qui